a A
 
Personaggi famosi
 
 

Personaggi famosi

Rabelais, Schuman, Verlaine, o ancora Cocteau e Chagall sono tutti nomi famosi che hanno lasciato il segno a Metz. Scoprite alcuni personaggi che hanno caratterizzato la città…

Gli umanisti

François Rabelais

François Rabelais

Nel 1545, François Rabelais, scrittore, medico, umanista rinascimentale, si stabilisce per due anni a Metz, dove esercita la professione di medico. Amante della cucina, qui avrebbe trovato l'ispirazione per scrivere il "Quarto Libro" dove evoca la leggenda del Graoully, impiegando espressioni tipiche di Metz.

Robert Schuman

Robert Schuman

Robert Schuman ha vissuto nel paesino di Scy-Chazelles, a 5 km da Metz. Sito del Consiglio Dipartimentale della Moselle, la casa di Robert Schuman è aperta al pubblico. 

Si trova davanti alla chiesa fortificata del XIII secolo, dove è sepolto. 


Gli scrittori

Jacques Bénigne Bossuet

Entrato a 13 anni al Capitolo della Cattedrale di Metz, Jacques Bénigne Bossuet è famoso per la sua eloquenza. Capofila della controriforma a Metz, lasciò la città nel 1669 per diventare Vescovo di Condom.

Paul VerlainePaul Verlaine

Paul Verlaine è nato a Metz il 30 marzo 1844. Anche se lasciò la città molto giovane, Metz lo ha profondamente segnato. Ne sono una testimonianza "le Confessioni" e in seguito, dopo la disfatta e l'annessione del 1871, Metz gli ispira un'"Ode a Metz" e una poesia "Invettive". La casa di Paul Verlaine è aperta al pubblico.

Bernard-Marie Koltès

Nato a Metz, Bernard-Marie Koltès (1948-1989) ha fatto i suoi studi al collegio Saint-Clément della sua città. Scrittore e drammaturgo, tra i più tradotti al mondo, evoca in modo implicito la sua città natale nel "Ritorno al deserto"


Gli avventurieri

Pilâtre de RozierJean-François Pilâtre de Rozier

Nato nel 1754 a Metz, Jean François Pilâtre de Rozier partecipa al primo volo in mongolfiera. Morirà nel tentativo di volo verso l'Inghilterra il 15 giugno 1785, nella sua mongolfiera sperimentale a gas. 

Marquis de la Fayette

Fu a Metz, in occasione di una cena in onore del fratello del Re d'Inghilterra, che il giovane Marchese de la Fayette, 19 anni, decise di sostenere gli insorti americani contro il volere della sua famiglia e gli ordini del Re. Tornò a casa pieno di gloria, di fama e soprannominato "l'eroe dei due mondi".  


Gli artisti

Ambroise ThomasAmbroise Thomas

Charles-Louis Ambroise Thomas, nato a Metz il 5 agosto 1811, è un famoso compositore. Le sue opere "Mignon" del 1866 e "Hamlet" del 1868 gli valsero una fama internazionale. Morì a Parigi il 12 febbraio 1896. 

Gabriel Pierné

Gabriel Constant Pierné, nato a Metz il 16 agosto 1863, fu organista, direttore d'orchestra e compositore. La sua opera musicale è molto diversa (musica da camera, opere comiche, oratori...). 

Jean Cocteau

Artista eclettico, Jean Cocteau (1889-1963) realizzò a Metz un'opera unica nella sua carriera, immaginando delle vetrate, nel 1962, per la chiesa medievale di Saint-Maximin. L'atelier Brière completò la sua opera installando le vetrate dopo la sua morte. 

Jacques Villon-Duchamp

Nel 1957 le vetrate di Jacques Villon (1875-1963) ornarono la Cattedrale di Metz. L'artista, fratellastro di Marcel Duchamp, appartiene al movimento cubista e firma, con queste vetrate, un'opera importantissima per la Cattedrale. 

Marc Chagall

A partire dal 1959, Marc Chagall crea quattro grandi complessi di vetrate per la Cattedrale di Metz, ispirandosi all'Antico Testamento. Ha realizzato vetrate in Francia per cinque città: Metz, Reims, Sarrebourg, Le Saillant e Nizza.


Gli artisti

Pierre Perrat

Tra gli architetti della Cattedrale di Metz, solo Pierre Perrat ci è noto tramite una leggenda. Fu lui a completare la costruzione della volta alta 42 metri, che gli è valsa la grande fama. Morì il 25 luglio 1400 ed è sepolto nella navata della Cattedrale.

Jacques-François Blondel

Professore e teorico dell'architettura nel XVIII secolo, Jacques-François Blondel (1705-1774) è all'origine del piano di strutturazione di Place d'Armes e del complesso di edifici adiacenti a questa piazza e realizzati tra il 1761 e il 1771.

Paul Tornow

A Paul Tornow (1848-1921) fu affidato, a partire dal 1874, il restauro della Cattedrale di Metz alla quale dedicò 30 anni della sua vita. Ne consolidò le volte, ne restaurò i pilastri e gli archi rampanti, e tra il 1898 e il 1902 costruì il nuovo portale neogotico della facciata occidentale.

Conrad Wahn

Architetto della città di Metz a partire dal 1877, e fortemente influenzato dalle teorie urbanistiche della sua epoca, Conrad Wahn (1851-1920) lavorò a molti edifici della città. Fu anche l'ideatore dei progetti della città nuova.

Shigeru Ban et Jean de Gastines

Ideato da Shigeru Ban e Jean de Gastines, e da Philip Gumuchdjian per la fase di gara del concorso, il Centro Pompidou-Metz è considerato come uno dei 10 istituzioni culturali più spettacolari al mondo (Nouvel Observateur del 24.05.2013).

http://www.shigerubanarchitects.com


 
 
Il nostro consiglio

Come arrivare a Metz?

Comment venir à Metz ?

Contatto

Office de Tourisme de Metz
2, Place d'Armes - CS 80367
F-57007 Metz Cedex 1
FRANCE
+33 (0)3 87 39 00 00
+33 (0)3 87 36 59 43
contact@tourisme-metz.com

Apertura al pubblico

Da aprile a settembre e durante i mercatini di Natale:
Dal lunedì al sabato: dalle 9 alle 19
Domenica e giorni festivi: dalle 10 alle 16

Da ottobre a marzo:
Dal lunedì al sabato: dalle 10 alle 18
Domenica e giorni festivi: dalle 11 alle 15

Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio
Seguici